“Shantaram” di Gregory David Roberts-Recensione

“Shantaram” di Gregory David Roberts è un libro a cui sono molto legata. Conosciuto tramite una sfida lanciata da un ragazzo quello che mi sono ritrovata tra le mani è un tesoro.

Shantaram parla della vita dell’autore, Gregory David Roberts,uomo brillante che perde tutto quello che ha, la sua famiglia, i suoi affetti e si ritrova a fuggire dal suo passato. Condannato a 19 anni di carcere per rapina a mano armata, evade e da allora inizia la sua nuova vita.

Rifugiatosi a Bombay farà amicizia con Prabaker ragazzo indiano sempre sorridente, con Karla donna misteriosa e sfuggente e soprattutto con gli abitanti dello slum, luogo in cui vivono le persone più povere della città. Ogni attimo vissuto a Bombay e in altri posti dell’India gli faranno provare vergogna per gli errori commessi, pur continuando a svolgere lavori non proprio legali.

Resterà in India 10 anni dove vivrà mille avventure. Finirà di nuovo in prigione, diventerà un attore di Bollywood per poi approdare sulle montagne dell’Afghanistan dove combatterà a favore dei mujaheddin. Nel corso degli avvenimenti perderà piano piano tutti i suoi amici e questo lo farà cadere in depressione. Da qui inizierà ad analizzare la sua esistenza fatta di continui errori e proverà a ricominciare cercando di costruirsi una vita onesta a Bombay.

Il romanzo ti cattura così tanto per il suo essere così diretto. L’autore non cerca di apparire senza macchia ma racconta in modo schietto tutte le malefatte commesse. Si presenta al lettore senza nascondersi dietro scuse. Quello che cerca è un modo per rimediare agli errori del passato e per non provare più vergogna per la sua esistenza che considera un fallimento.

L’autore scrive:
“Perché la vita è così. Procediamo a piccoli passi. Rialziamo la testa e torniamo ad affrontare il volto feroce e sorridente del mondo. Pensiamo. Agiamo. Sentiamo. Diamo il nostro piccolo contributo alle maree del bene e del male che inondano e prosciugano la terra. Trasciniamo le nostre croci ammantate d’ombra nella speranza di una nuova notte. Lanciamo i nostri cuori coraggiosi nella promesse di un nuovo giorno.”

Link Amazon