Richiamo dalle foibe di Stefania De Girolamo

Trama: la vicenda narrata si svolge in parte in Istria nel 1943, più precisamente nel settembre di quell’anno, in parte a Verona negli anni settanta dove una delle protagoniste, esule, si era trasferita. I tragici fatti avvenuti nella sua terra, soprattutto la morte della sua amata sorella, il silenzio e il desiderio di dimenticare, impediranno a Elisabetta di dormire, condizione che la porterà ad ammalarsi gravemente, rimanendo allettata dopo un ictus. Sarà l’affetto e la comprensione di Greta, la fisioterapista, che l’aiuteranno a recuperare lentamente la memoria, a raccontare per intero la vicenda e riuscire così finalmente a farle trovare pace. La stessa Greta imparerà che ostinarsi a dimenticare può soltanto peggiorare l’esistenza.

Richiamo dalle foibe

Link

Il 10 febbraio è stato istituito come “Giorno del ricordo” in memoria dei massacri delle foibe e dell’esodo giuliano dalmata.

Stefania de Girolamo, autrice attenta e sensibile alle vicende umane e storiche, in Richiamo dalle Foibe narra di uno degli eventi più cruenti della storia.

Un romanzo in cui l’orrore della guerra e degli uomini viene presentato senza mezze misure.

La narrazione attira l’interesse anche se risulta, in alcuni punti, essere un po’ troppo carica di elementi, come la storia di Suor Francesca, interessante e moderna per i temi trattati come l’emancipazione femminile ma che di fatto ha soltanto allungato il racconto.

Questo non spegne l’interesse verso Elisabetta, costretta a letto dopo un ictus ma intorno a cui tutto ruota e di cui si occupa Greta, la fisioterapista.

Greta, a cui viene affidata la narrazione, un personaggio in cui in tanti si possono riconoscere, dedita al lavoro, a far stare bene gli altri ma rinchiusa in una vita che non vuole e che subisce, come il suo matrimonio.

Donna capace di liberare Elisabetta, giorno dopo giorno, parola dopo parola, dai demoni che da troppo tempo la imprigionano attraverso elementi semplici ma fondamentali come la capacità di ascoltare e di andare oltre.

Richiamo dalle Foibe è un romanzo forte, sentito, che arriva al lettore in ricordo di Elisabetta e di tutte le vittime delle foibe.

Ilaria Matà