Da me a te di Loredana Falcone

Raccontarsi, raccontare le proprie radici attraverso le ricette che hanno nutrito generazioni passando da madre a figlia, da nonna a nipote. In un ideale dialogo con la figlia, l’autrice ha infuso nella ricette della più tradizionale cucina italiana un ingrediente fondamentale: il ricordo. Un viaggio ricco di aneddoti familiari che richiamano un modo di essere famiglia che rischia di perdersi a causa di un tempo sempre più tiranno. In questo volume a parlare e l’affetto, la voglia di trovarsi insieme a “pasticciare” tra i fornelli, a sporcarsi di farina e di sugo, a spiare il borbottio della salsa sul fuoco mentre la memoria passa da una all’altra. Da me a te, tutto il cielo, tutte le stelle e tutte le patatine, di Loredana Falcone, un viaggio nella memoria della cucina attraverso ricette di famiglia.

Da me a te di Loredana Falcone

Link libro

Chi ti ama ti sbuccia la frutta

Ma ti preparare anche un buon piatto di pasta, magari il tuo preferito, divide le patatine con te e ti lascia l’ultima fetta di torta.

Il cibo è amore e viene usato per manifestare ciò che si prova. Quando si tramandano ricette e tradizioni da una generazione all’altra si tramandano anche storie, aneddoti e avventure dietro la preparazione di ogni pasto. È il tempo trascorso insieme agli altri a rendere la preparazione bella e gioiosa, è il sentimento che si riversa nel cibo che fa acquistare al piatto maggior sapore. Le ricorrenze rappresentano l’apoteosi di tutto questo.

Certo, le basi sono fondamentali ed io, che in cucina sono negata ma sono una buona forchetta, ho letto con il sorriso sulla labbra questo ricettario di Loredana Falcone.

La mia esperienza culinaria si riduce alla colazione, pasto in cui mi diletto a sperimentare – pancake e porridge in tutti i modi possibili e immaginabili – con la speranza di migliorare. In questo ricettario, dove l’autrice si rivolge alla figlia Jessica, le ricette della nonna – l’ultima parola in quanto a ricette spetta a loro – sono tante, arricchite da aneddoti divertenti in cui è presente anche Laura Costantini, amica fin dall’infanzia dell’autrice e sua collaboratrice. Insieme hanno scritto diversi romanzi.